Con  l’espressione “prestazioni di opera o servizi” ci si intende, generalmente, riferire all’attività lavorativa e, più in generale, al facere ma, anche, al non facere (a titolo di esempio si consideri la non concorrenza).

L’art. 2500-quater, comma 1, cod. civ., in sede di disciplina della trasformazione di società di persone in società di capitali, pone quale principio di carattere generale, l’assegnazione a ciascun socio di un numero di azioni – nel caso il cui la società risultante dalla trasformazione sia una S.p.A. – o di una quota – nel caso in cui la società risultante dalla trasformazione sia una S.r.l. – proporzionale alla partecipazione  di cui i medesimi soci erano titolari nella società di origine.

Continue Reading